• unobravoteam

Buon Ferragosto! Curiosità su questa festa

Oggi è ferragosto, ma vi siete mai chiesti da dove deriva la tradizione di festeggiare il 15 agosto? Come viene celebrata questa festività in Italia e nel resto del mondo?


Oggi vi raccontiamo proprio questo!


Ferragosto ha origini che risalgono al periodo romano e al calendario pagano: il termine deriva dal latino “feriae Augusti”, periodo durante il quale i romani si astenevano dal lavoro nei campi.

Il nome significa infatti «riposo di Augusto», in onore di Ottaviano Augusto, primo imperatore romano, da cui prende il nome proprio il mese di agosto!



In tutto l’Impero si organizzavano feste e corse di cavalli, e gli animali venivano adornati di fiori. Inoltre, era tradizione che, in questi giorni, i contadini facessero gli auguri ai proprietari terrieri, ricevendo in cambio una mancia.


Anticamente, il Ferragosto veniva celebrato il 1° agosto, successivamente la Chiesa cattolica spostò i festeggiamenti alla data odierna, riconducendola alla festa pagana, intorno al VII secolo, quando è stata fissata al 15 agosto, giorno in cui si celebra la festività dell’Assunzione di Maria. Sarebbe questo il giorno in cui la Vergine venne accolta in cielo sia con l’anima che con il corpo, simbolo di morte ma anche di rinascita.


La tradizione popolare della gita turistica di Ferragosto nasce invece durante il periodo fascista. Nel periodo di ferragosto, infatti, il regime organizzava, attraverso le associazioni dopolavoristiche, centinaia di gite popolari. L'iniziativa offriva la possibilità anche alle classi sociali più povere di visitare le città italiane o di raggiungere le località di mare o montane.


Durante queste gite popolari, molte delle famiglie italiane ebbero per la prima volta la possibilità di vedere il mare, la montagna e le città d'arte; inoltre, dato che le gite non prevedevano il vitto, nacque anche la tradizione del pranzo al sacco.




Ma come si festeggia in Italia e nel mondo questa festa?


Nelle Marche c’è la tradizionale “Cavalcata dell’Assunta di Fermo”: tra cortei in costume, celebrazioni religiose e tornei sportivi.

In Sardegna merita attenzione la “Faradda de li candareri”, nel cuore di Sassari: una processione religiosa in onore alla Madonna, che avrebbe salvato la città dall’arrivo della peste. Nel 2013, l’Unesco ha inserito la celebrazione nel Patrimonio orale e immateriale dell’umanità.


Al Molo Caligoliano di Pozzuoli il 15 agosto si tiene una sfida chiamata "O Pennone" o Palo di Sapone; i partecipanti devono riuscire ad arrivare in cima e recuperare una bandierina sul palo cosparso di sapone.


Non mancano poi i festeggiamenti in giro per il mondo. Da Madrid, con la festa della Paloma, al Canada con l’Acadian day, fino all’Irlanda con la «Féile Mhuire ‘sa bhFomhar».


E non bisogna dimenticare che il 15 agosto in India si festeggia l’indipendenza del Paese, ottenuta nel 1947. L’India divenne formalmente una repubblica soltanto nel 1950, quando entrò in vigore la nuova Costituzione: tra il 1947 ed il 1950 il capo di stato del Paese rimase il sovrano britannico.


Il nostro consiglio psicologico per ferragosto è di prenderti una pausa e staccare completamente con la mente. Settembre è alle porte: per oggi lascia il telefono e il laptop in un angolo e goditi ciò che di bello avrai in questa giornata!


BUON FERRAGOSTO A TUTTI E BUONA ESTATE!



Dott.ssa Piera Boscaino

Membro del Team di Unobravo

Psicoterapeuta sistemico-relazionale

https://www.unobravo.net/piera-boscaino-psicoterapeuta