• unobravoteam

Relazione a distanza ai tempi del Covid-19: come gestirla al meglio

Relazione a distanza ai tempi del coronavirus: come affrontarla e gestirla?


Molte coppie in questo periodo si sono ritrovate a vivere per molto tempo senza potersi incontrare. Parliamo sia di chi vive nella stessa città, sia di chi vive in città diverse.


In questi giorni come sappiamo le misure restrittive iniziano a diminuire: di questo possono avvantaggiarsi le coppie che vivono nella stessa città, ma per le coppie che vivono a distanza, come in regioni italiane diverse, a cavallo tra due stati o addirittura in due stati diversi, ancora non si vede la luce in fondo al tunnel!



Iniziamo questo articolo riflettendo su 3 punti:


Punto 1 - Stare insieme

In questa situazione una delle preoccupazioni principali può essere su come stare insieme. Questo diventa ancor più critico quando la disponibilità di essere con l’altro è limitata nel tempo e nello spazio, quando si è lontani fisicamente.


Punto 2 - Mancanze

Si può far fronte ad alcune mancanze:

- impossibilità a condividere lo stesso ambiente di vita quotidiano come amici, parenti, attività e luoghi;

- la comunicazione intima viene a mancare di gesti fisici e corporei, fondamentali accompagnatori di quanto detto verbalmente;

- mancanza di calore/contatto: difficoltà nel vedersi, toccarsi, abbracciarsi;

- la difficoltà a sentirsi come un “noi” essendo fisicamente lontani in questo periodo.

Punto 3 - Vantaggi

In realtà viversi la relazione a distanza ha anche i suoi vantaggi:

- Avere tante cose da raccontarsi;

- La riscoperta del tempo: il tempo può diventare un tempo di qualità e non di quantità, tutto quello che vi raccontate può assumere un volere e un significato maggiore;

- Avere più tempo libero per sé: la possibilità di dedicarti alle cose che più ti piacciono e che avevi rimandato per questioni di tempo e di impegni;

- Soprattutto: la lontananza aumenta la voglia, la mancanza e il desiderio dell’altro!


Piccoli consigli su come affrontare la relazione a distanza


- Accettare la situazione: è importante in questo periodo essere resilienti ovvero avere la capacità di affrontare gli eventi stressanti in maniera efficace ed accettare il fatto di non poter vedere e toccare il proprio partner ogni volta in cui lo desideri. Ricordiamoci che questa condizione passerà e con il tempo potrà tornare alla normalità;


- Stabilite i vostri canali di comunicazione: non limitatevi solo alle telefonate ma utilizzate app che vi permetterebbero di restare in contatto più facilmente e di vedervi tramite videochiamate come WhatsApp, Skype e tanti altri accorciando la distanza.



- Mantenete una certa routine rispetto agli orari e momenti in cui sentirvi: in questo periodo di smarrimento e confusione avere le vite programmate può aiutare molto ad accorciare le distanze. Non è consigliabile, però, non staccarsi mai dal telefono con il vostro partner! La parola d'ordine è "equilibrio";


- Essere positivi: pensare che questa situazione è temporanea e che tornerete a rincontrarvi: vi può rendere meno ansiosi, angosciati ed impazienti;


- Rendete il partner partecipe delle vostre giornate: raccontatevi reciprocamente ciò che vi sta succedendo condividendo anche le vostre emozioni e i vostri vissuti rispetto a questa lontananza e alla situazione in sé;


- Organizzate delle attività da fare a distanza: fate dei giochi online insieme, organizzate un appuntamento serale in videochat romantica, guardate dei film o ascoltate della musica insieme. Esistono Apps che consentono di condividere una stanza virtuale con il tuo partner e guardare video o ascoltare musica come Google+, Rabbit e Gaze. Potreste giocare al divertente gioco Skribbl.io (che sarebbe Pictionary online) oppure semplicemente potreste guardate lo stesso film stando insieme al telefono o sentirvi dopo per i commenti. Se siete appassionati di fitness allenatevi insieme in videochat.

Ricordatevi che la distanza impedisce gli abbracci ma non i sentimenti!



Dott.ssa Doriana Vitagliano

Membro del team di Unobravo

Psicologa sistemico-relazionale

https://www.unobravo.net/doriana-vitagliano-psicologa