• unobravoteam

Safer internet day


Martedì 9 febbraio 2021 verrà celebrata la 18esima edizione del Safer Internet Day, con azioni che si svolgeranno in tutto il mondo. Il Safer Internet Day – SID –, Giornata per un uso più sicuro di internet, è un evento nato nel 2004, riproposto ogni anno in tutto il mondo in oltre 100 paesi in collaborazione con la Commissione europea e con i centri nazionali di sicurezza in tutta Europa. Con l’abbassarsi dell’età in cui i giovani iniziano a maneggiare smartphone ed altri dispositivi digitali, la necessità di informare e formare gli utenti sui rischi del web è diventata ancora più impellente; oggi ancora di più data l’attuale situazione pandemica mondiale e il conseguente incremento dell’uso di internet.


I 3 principali obiettivi del Safer Internet Day sono:

  1. incentivare, soprattutto tra i più giovani, un uso consapevole di internet;

  2. promuovere una maggiore conoscenza delle tecnologie online;

  3. formare le nuove generazioni sui pericoli dei contenuti illegali, e in generale su tutti i contenuti non desiderati ai quali stare attenti in rete.



Può interessarti anche Coming out Day


Qual è l’obiettivo dell’evento?


Attraverso le numerose iniziative organizzate per il Safer Internat Day, si vogliono fornire consigli, informazioni ed occasioni formative utili ai giovani ed a tutte le figure che si occupano di educazione e formazione, circa i pericoli della rete e quindi su come proteggersi dalle insidie digitali.


I 4 rischi principali a cui bambini e ragazzi sono esposti sono:

  1. l’adescamento,

  2. la pedopornografia,

  3. il cyberbullismo

  4. il sexting.

I pericoli e le insidie della rete si sono moltiplicati negli ultimi anni e spesso nemmeno i genitori o gli adulti che si occupano della formazione dei più piccoli, sono abbastanza aggiornati da adempiere alla loro responsabilità formativa. Un altro rischio molto diffuso è quello legato alla protezione dei dati personali; spam, phishing, truffe online, fake news, sono alcuni dei modi messi in piedi dai malintenzionati per mettere a repentaglio i dati personali degli utenti.



Indicazioni per i più giovani


In generale alcune tra le indicazioni che i più giovani sono chiamati a seguire sono:

  • Non attivare la webcam con sconosciuti;

  • Bloccare ed eliminare i contatti che infastidiscono;

  • Non accettare file sconosciuti;

  • Non comunicare i dati personali;

  • Non incontrare nessuno conosciuto in chat… e lo si vuole fare, non andare mai da soli;

  • Non credere a uno sconosciuto che dice di essere tuo amico o a chi ti fa regali come ricariche telefoniche, personaggi dei videogiochi.


Nello specifico, l’organizzazione italiana che si occupa del Safer Internet è il progetto Generazioni Connesse, sul cui sito internet è possibile consultare un Vademecum , ovvero una Guida operativa per conoscere ed orientarsi nella gestione di alcune problematiche connesse all’utilizzo di alcune tecnologie digitali da parte dei più giovani.



Leggi anche Essere genitore di un adolescente: come comportarsi?


Safer Internet Day 2021


Anche quest’anno lo slogan che accompagnerà l’iniziativa è "Insieme per un Internet migliore".

Ragazzi, genitori, tutori, insegnanti, educatori, politici, o anche rappresenti di organizzazioni mondiali hanno un ruolo da svolgere nella creazione e nel mantenimento di un mondo online migliore in termini di sicurezza; tutti sono invitati a unirsi e a prendere parte alle innumerevoli iniziative previste durante la giornata del 9 febbraio, per rendere Internet un luogo migliore e più sicuro per tutti.


Data la portata globale della campagna Safer Internet Day, il sito internet dell’evento è costantemente aggiornato sulle azioni pianificate dei centri europei Safer Internet, dei comitati globali Safer Internet Day e da una serie di sostenitori dell'organizzazione e del settore.


In Italia Generazioni Connesse che coinvolge un gran numero di organismi tra i quali Save the children Italia, la Polizia Postale, Telefono Azzurro, l’Università La Sapienza di Roma, l’Università degli Studi di Firenze e il Movimento Difesa del Cittadino. Allo stesso modo, riguardo la partecipazione a webinar e ad ogni iniziativa pensata per quel giorno basta collegarsi al sito https://www.generazioniconnesse.it/site/it/2021/01/18/sid-safer-internet-day-2021/.



I Safer Internet Center: una rete europea


Nel corso degli anni, il Safer Internet Day è diventato un evento fondamentale nel calendario della sicurezza online. Iniziato come iniziativa del progetto EU SafeBorders nel 2004 e ripreso dalla rete Insafe come una delle sue prime azioni nel 2005, il Safer Internet Day è cresciuto oltre la sua zona geografica tradizionale ed è ora celebrato in circa 170 paesi in tutto il mondo.


Dal cyberbullismo al social networking all'identità digitale, ogni anno Safer Internet Day mira a sensibilizzare sui problemi online emergenti e sulle preoccupazioni attuali. Safer Internet Centers e Safer Internet Day comitati Insafe è una rete europea di Safer Internet Center (SIC). Ogni Centro nazionale implementa campagne di sensibilizzazione ed educazione, gestisce una linea di assistenza e lavora a stretto contatto con i giovani per garantire un approccio multi-stakeholder basato sull'evidenza per creare un Internet migliore.



Leggi anche Gioia e dolore: esprimere o mascherare le proprie emozioni


Una comunità online globale


Il Safer Internet Day viene celebrato anche al di fuori dell'Europa. Nel 2009 è stato introdotto il concetto di Safer Internet Day Committees, per rafforzare i legami con i paesi esterni alla rete e investire in una promozione armonizzata della campagna in tutto il mondo. Più di 100 comitati SID globali (e quelli che lavorano per lo status di comitato SID) lavorano ora a stretto contatto con il team di coordinamento del Safer Internet Day, che ha sede nel cuore dell'Unione europea a Bruxelles.


Il sito web del Safer Internet fornisce una piattaforma di comunità online globale in cui i paesi e le organizzazioni internazionali possono mostrare eventi e azioni condotte a livello locale, nazionale e internazionale per il Safer Internet Day. All'interno di queste pagine si trova una vasta gamma di risorse multilingue che consentono ai giovani, ai loro insegnanti e alle loro famiglie di fare il miglior uso possibile della tecnologia online. È uno spazio in cui i leader della comunità della sicurezza in Internet possono comunicare con il pubblico e scambiarsi idee, conoscenze ed esperienze.



Italian Safer Internet Day


L'obiettivo della celebrazione dell'Italian Safer Internet Day è promuovere un dialogo tra istituzioni, organizzazioni pubbliche e private, insegnanti e studenti, esplorando come vengono utilizzate le nuove tecnologie per rendere Internet un posto migliore.


In quest'anno, più di ogni altro, le tecnologie hanno svolto un ruolo fondamentale, sono state fondamentali per socializzare, strumento necessario per la didattica, oltre che spazio significativo per rimanere sempre connessi ed aggiornati.


Questo è il motivo per cui l'obiettivo del SID 2021 è esplorare come i giovani hanno utilizzato questi strumenti digitali in modo positivo durante questo periodo. Gli studenti, insieme ad alcuni esperti, incontreranno altri esperti e il Ministro dell'Istruzione, discutendo problemi e potenzialità dell'uso delle tecnologie.




Può interessarti anche Non sai dire di NO? Assertività VS Passività 


Italian Safer Internet Center: le iniziative


L'Italian Safer Internet Center organizzerà la giornata interamente online. L'incontro sarà veicolato dal Ministro dell'Istruzione, insieme alla presenza delle istituzioni, dei relatori, degli studenti e di tanti altri ospiti collegati a distanza. L'incontro sarà trasmesso in live streaming sul canale social di Generazioni Connesse e sarà evidenziato dai nostri influencer che condivideranno l'evento sulle loro pagine social.


I social media giocheranno un ruolo molto più importante che mai quest'anno a causa delle interazioni con gli stakeholder, ma anche dai principali relatori: gli studenti. Ogni gruppo target avrà il proprio contenuto creato ad hoc. Per insegnanti e adulti, i membri del consorzio organizzeranno webinar informativi online che si svolgeranno durante il mese di febbraio, dedicati alla sicurezza in Internet.


Insieme all'evento, sarà avviata la campagna di comunicazione per il Safer Internet Month, lanciando la seconda stagione di #WeAreFearless, la miniserie per accompagnare i teenager attraverso le best practice sull'uso delle piattaforme dei social media.

Per supportare il tema SID di "Together for a better internet" verrà realizzata una campagna di comunicazione attraverso tutti i profili social dell'Italian Safer Internet Center e sarà supportata da tutte le aziende e istituzioni dell'Advisory Board. Verranno inoltre lanciati nuovi video tutorial su argomenti scelti dagli esperti SIC.




Ultime considerazioni


Al giorno d’oggi, le tecnologie digitali offrono a bambini e ragazzi un mondo di possibilità a portata di mano. Nessuna altra generazione ha avuto così tante possibilità di scoprire, imparare, scambiare e creare. Crescere online significa affrontare nuovi tipi di rischi. Per evitare ciò, bisogna impegnarsi per una rete migliore e più sicura in cui tutti siano messi nelle condizioni di utilizzare la tecnologia in modo responsabile, rispettoso, critico e creativo.


Ogni febbraio, in occasione del Safer Internet Day ci si riunisce in milioni, uniti in più di 150 paesi, e si sfrutta al massimo il potenziale di internet per riunire le persone. Durante il Safer Internet Day vengono ispirati cambiamenti positivi online, si sensibilizza sulle questioni che contano per noi, si organizzano e si partecipa a migliaia di eventi e attività. In qualunque luogo si può partecipare per apportare un cambiamento positivo al mondo online.





Dott.ssa Benedetta Caruso

Membro del team Unobravo

Psicologa cognitivo-costruttivista

https://www.unobravo.net/team/dott.ssa-benedetta-caruso

Post recenti

Mostra tutti