• unobravoteam

San Valentino: la festa degli innamorati?

Fiori, cioccolatini, cene a lume di candela, cosa rappresenta San Valentino, la festa degli innamorati, al giorno d’oggi?


Non possiamo certamente negarlo, San Valentino, da decenni ormai, è diventato il momento della vita di ognuno di noi nel quale si vanno ad acquistare cioccolatini, palloncini, regali, e qualsiasi cosa sia rossa o a forma di cuore. Ormai anche in ufficio si usa regalare qualcosa, e vogliamo forse dimenticarci degli amici, la famiglia scelta dal nostro cuore? Ovviamente no, ecco che quindi il 14 febbraio si corre ai ripari con un mazzo di rose e con la confezione, troppo costosa, che si trova nel negozio più vicino. Come mai desideriamo comprare qualcosa alla nostra anima gemella il giorno di San Valentino?



Leggi anche Dall'innamoramento all'amore maturo: le fasi evolutive della coppia


Quanto è importante scambiarsi regali?


Si sa che l’amore, quello vero, dovrebbe vedersi ogni giorno. Ciò nonostante, quando si tratta del 14 Febbraio, sembriamo dimenticarlo. Senza il regalo giusto, il pensiero più romantico, il messaggio con la citazione poetica, ci sembra di non essere amati.


Certamente non andrebbero banditi ogni regalo o oggetto a forma di cuore, ma il senso di una relazione è l’amore costante, nelle piccole cose, nelle dolci attenzioni. Comprare quel dolce che l’altro preferisce, scegliere il maglione che il partner ritiene particolarmente piacevole quando ci si abbraccia sul divano.



Leggi anche Come riconoscere una relazione che non funziona a lungo termine


L’intimità di coppia a San Valentino


“Se non si fa l’amore a San Valentino c’è qualcosa che non va.” Anche se lo dicono in tanti, non è assolutamente vero. Quando c’è un evento, un anniversario, una situazione nella quale il sesso è "socialmente obbligato", si rischia con maggiore probabilità una disfunzione sessuale. Dalla mancanza dell’erezione maschile o dell’orgasmo femminile.


Se si forza il sesso, incasellandolo obbligatoriamente nella sera del 14 febbraio si rischia di perdere quello che è più importante, ovvero l’intimità naturale e spontanea con il proprio partner. Proprio a San Valentino, dovrebbero essere i baci e le carezze i protagonisti e non la bizzarria più strana che “si fa una volta l’anno”!



Conferme ed insicurezze che sbocciano come fiori


Il vero sentimento che si cela dietro San Valentino, sembra essere quello della paura, dell’insicurezza e dell’incertezza. È come se in questo giorno si dovesse tirare le somme della propria vita sentimentale. "Sono una persona di successo?", "Ho una relazione stabile?", "Il mio partner mi ama e mi gratifica?", "Condividiamo gli stessi piani per il futuro?"


Chiediamoci, invece: "come mai ho deciso solo oggi di curarmi di più, di prestare attenzione alla musica di sottofondo o alla profumazione delle stanze?" Perché oggi le farfalle del nostro stomaco invece di volare felici, alla vista della persona che amiamo, sbattono ovunque come impazzite per scegliere il vestito più bello?



Leggi anche Crisi di coppia: 5 utili consigli per prevenirla


Come superare la tensione? Un regalo per un amore duraturo


Se San Valentino rappresenta un momento di tensione per la coppia, probabilmente vale la pensa interrogarsi sulle ragioni di tale scompiglio relazionale. In alcuni casi intraprendere un percorso di terapia di coppia può rappresentare un modo per sfruttare un momento di crisi, trasformandolo in un'opportunità di crescita. Un regalo da farsi l'un l'altro per investire in un amore duraturo.


Un buon momento per intraprendere un percorso di terapia di coppia non è solo quando il divorzio è alle porte o si parla di tradimento. Spesso, la cosa migliore è riuscire ad intervenire prima, quando si intravedono delle crepe che possono far comprendere come la relazione rischia, con il tempo, di logorarsi.


La terapia serve a questo, a saldare parti di noi e dell’altro, a riuscire a vederle nelle loro fragilità, senza paura e senza giudizio. A volte per l’incastro perfetto serve limare un po’ i bordi o comunicare con maggiore onestà. La terapia di coppia costituisce un luogo virtuale nel quale poter essere ascoltati come persone e come coppia per creare un’armonia o per ritrovare una sintonia.





Dott.ssa Roberta Autore

Membro del team di Unobravo

Psicologa cognitivo-comportamentale e Sessuologa

https://www.unobravo.net/roberta-autore-psicologa-sessuologa

Post recenti

Mostra tutti