• unobravoteam

Stress: quali conseguenze sul benessere?



Tutti sanno che cos’è lo stress ma nessuno sa che cos’è (Selye, 1973).


Quante volte ti sei sentito stressato, senza riuscire a spiegare bene motivazioni alla base e sensazioni fisiologiche connesse?


La parola stress deriva dal latino strictus, e significa stretto, compresso. Lo stress è un normale processo psicofisiologico che permette di adattarci all’ambiente, utilizzando delle strategie che ci permettono di far fronte alle situazioni problematiche. Ma cosa succede quando questo processo viene meno? Cosa succede quando non possediamo delle strategie di fronteggiamento adeguate alla situazione problematica?


In queste situazioni, lo stress passa da essere uno stato transitorio e adattivo, ad uno permanente e disadattivo portando sensazioni di malessere psicologico con sintomi depressivi, ansiogeni o anche malessere fisiologico connesso a sofferenze psicosomatiche: dolori gastro-intestinali, cefalea, senso di stanchezza, dermatite, nausea ecc.


Le situazioni stress correlate possono, a lungo andare, portare allo sviluppo di veri e propri disturbi come: disturbo dell’adattamento, disturbo acuto da stress, disturbo post traumatico da stress e molti altri. Una buona strategia si basa sul riconoscimento dei campanelli di allarme che possono aiutare la persona ad una precoce e preventiva richiesta d’aiuto, attraverso la quale si possono imparare nuove strategie di coping per fronteggiare e superare gli eventi stressanti.


Ti senti troppo stressato da troppo tempo? Fatti aiutare da uno-bravo!


Dott.ssa Corena Pezzella

Membro del team di Unobravo

Psicologa spec. psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

https://www.unobravo.net/corena-pezzella-psicologa