Dott.ssa Anna Maria Carratelli

Psicologa cognitivo-comportamentale

Sono una psicologa ad orientamento cognitivo comportamentale, esperta nella terapia dell'accettazione e della compassione (ACT) e in comunicazione non violenta (CNV).

Molto della nostra sofferenza nasce dai nostri pensieri e dal nostro modo di interpretare ciò che ci accade. Attraverso l'approccio cognitivo comportamentale, accogliendo le emozioni del paziente, si lavora sui pensieri che possono generare sofferenza e le convinzioni disfunzionali, che impediscono al paziente di conseguire i propri scopi. Accompagnerò il paziente nei processi di accettazione e cambiamento, lavorando sui pensieri e sulla comunicazione, aiutandolo a riconoscere e manifestare i propri bisogni e a condurre una vita direzionata verso valori, scopi personali e un miglior benessere mentale.

In Unobravo sono l’esperta di disturbi legati all'attaccamento, disturbi dell'umore, disturbi di ansia, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbi legati allo stress e all'adattamento, disturbi della condotta alimentare. Sono inoltre esperta di attaccamento, assertività e comunicazione non violenta e mi occupo anche di genitorialità e problematiche psichiche legate ad aspetti organici, come difficoltà fisiche e malattie.

Oltre ad Unobravo, lavoro nel mio studio conducendo psicoterapie con adolescenti, adulti e giovani adulti. Lavoro inoltre con bambini ed adolescenti con disturbi del neurosviluppo e con le loro famiglie. In passato ho avuto esperienza sia con bambini sia con adulti affetti da malattie organiche, nei reparti ospedalieri di Neuroriabilitazione, Oncologia, Chirurgia Urologica. Ho svolto ricerca all'estero riguardo i disturbi d'ansia, ed in Italia riguardo agli aspetti psicosociali in pazienti con malattie organiche, psicodiagnosi, fobie specifiche.

Aree di competenza

- Disturbi dell'adattamento e da stress
- Disturbi dell'umore
- Disturbi d'ansia
- Disturbi dell'attaccamento e difficoltà relazionali
- Disturbi alimentari
- Disturbo ossessivo- compulsivo
- Disturbi psicologici correlati a malattie organiche
- Disturbi del neurosviluppo e sostegno alle famiglie

Accompagno il paziente nel riconoscimento, nell'espressione e manifestazione dei propri bisogni attraverso una comunicazione assertiva e non violenta. Lavorando sulla relazione con i pensieri e le emozioni, aiuto il paziente a vivere seguendo i propri valori e scopi, attraverso un costante dialogo tra cambiamento ed accettazione.

Abilitazione alla professione

Iscritta all’Ordine degli Psicologi della Regione Lazio al n° 22751